IMG_20191122_172529.jpg

FORMAZIONE IN ARTI SCIAMANICHE INTEGRATE

I fatti della vita di tutti i giorni, sottolineano con sconcertante evidenza una realtà fin troppo ovvia: l’essere umano è sempre più costretto in ruoli e schemi che indossa come una maschera e che spesso non lo rappresentano. Questo atteggiamento consegna l’individuo ad un limbo di profonda solitudine che gli fa perdere il contatto con il respiro del mondo.

L’energia vitale viene spesso incanalata a tamponare e contenere situazioni di conflitto, riducendo drasticamente la possibilità di una reale manifestazione di sé: rimane solo una lontana eco di quella sostanza di cui è fatto e della quale mostra solo una piccolissima parte.

Solo il recupero e la cura di quest’energia vitale ci può riportare in contatto con il nucleo di consapevolezza. Ed è grazie all’atto creativo che quest’energia può essere finalmente sbloccata, incanalata in un flusso armonico e vantaggioso, resa disponibile alla manifestazione e alle relazioni.

Le antiche Arti Sciamaniche, riportano l’essere umano in sintonia con i ritmi della natura e dell’universo tutto, riconnettendo la coscienza terrena con la percezione superiore e inducendo stati d’animo specifici che sostengono l’individuo nella sua elevazione spirituale.

Con l’atto creativo ognuno può trovare una sua via di comunicazione, il lavoro sciamanico si fa tramite fra l’inafferrabilità di ciò che esiste al di là del mondo reale e la concretezza dell’esistenza in questo tempo e in questo spazio, dando così una forma all’indefinibile, un ordine al caos.


Ci siamo quindi motivati a racchiudere la nostra esperienza in un percorso di apprendimento che permetta la gestione delle situazioni conflittuali, la crescita personale, il sostegno emotivo/spirituale (a livello personale o interpersonale) con i metodi offerti dalla tradizione sciamanica e integrati con alcune discipline artistiche/olistiche.


Una accademia dunque non solo per imparare ad utilizzare validi strumenti ma anche per mettersi in gioco, per confrontarsi con gli altri, per ridere e gioire insieme, per percorrere un cammino che possa accrescerci culturalmente e spiritualmente.

 
IMG_20201025_090424.jpg

LA FORMAZIONE

Il percorso di formazione prevede due livelli di apprendimento: uno teorico, dove l’allievo conosce e fa proprie tecniche e strumenti di lavoro, l’altro esperienziale, dove potrà sperimentare “su di sé” gli effetti di ogni singola disciplina. In questo modo ogni partecipante sarà contemporaneamente operatore e utente, colui che accompagna e colui che viene accompagnato, acquisendo conoscenze e percorrendo la strada della propria crescita personale. Saranno inoltre previsti tirocini con un tutor che seguirà gli allievi per verificare sia l’acquisizione pratica dei contenuti metodologici sia la sedimentazione introspettiva degli stessi nel percorso di evoluzione esistenziale.
Le Arti Sciamaniche nelle sue varie forme sostengono ogni individuo nell’elaborazione dei processi di crescita e di individuazione, portando al contempo in evidenza il vissuto emozionale nascosto (blocchi, timori, speranze, ecc.) e le sovrastrutture del dovere (obblighi, dipendenze, necessità, ecc.) che non permettono un libero fluire dell’energia.
Comprendere e utilizzare le Arti Sciamaniche ci permette di riconnetterci con la nostra interiorità e di acquisire strumenti per elaborare le informazioni ricevute sia dal mondo esterno che dall’universo interiore, favorendone l’integrazione a livello cosciente.
All’interno del percorso sono previsti inoltre incontri individuali (facoltativi e che hanno valore anche come tirocinio) per accompagnare al meglio i partecipanti nel superare dubbi, per chiarificazioni sugli argomenti trattati, per individuare tecniche di apprendimento più idonee, per mettere meglio a fuoco i propri talenti, per un percorso di crescita personale che possa andare di pari passo con il percorso di crescita formativo, per qualsiasi necessità o bisogno.

 

PROGRAMMA

La formazione è suddivisa in tre anni, ogni modulo è costruito in modo da trasmettere ad ogni allievo le migliori conoscenze con la loro massima applicabilità pratica, integrando le lezioni frontali con un percorso di conoscenza di sé. 

IMG-20201009-WA0002.jpg
pexels-louis-3690511.jpg
gems-5659772_1920.jpg

I anno: introduzione e tecniche di base

- Lo sciamanesimo e il suo Cosmo: tra antropologia e spiritualità
- La Ruota di medicina
- Aspetti energetici e di armonizzazione
- Meditazioni e visualizzazioni, respirazione e tecniche di rilassamento
- Segni, simboli e archetipi
- il Sonaglio di Potere
- Luoghi Sacri e 4 elementi
- Viaggio sciamanico

II anno: i tre regni (animale, minerale, vegetale

- Rituali e Spazio Sacro, fumigazioni e erbe

- Spiriti Compagni e Alleati Animali, trovare il proprio Totem

- L'anima antica delle Piante, come mettere radici dispiegando le ali

- Colore e pittura emozionale, la creatività come processo esplorativo e risolutivo

- La creta e l'intento

- Sui Sentieri dell'Anima, integrazione dei frammenti di sé

III anno: la relazione (convenzionale e non convenzionale)

- Setting, comunicazione efficace, problem solving
- Il Mandala e la relazione cosmica
- La maschera Sacra, ritrovare il proprio volto
- Il corpo, il suono, la voce, il canto
- Ascolto e interpretazione dei segni
- Il Triskel e la genesi del Tutto: Sacro Femminile, Sacro Maschile, Bambina/o interiore

 

LE DATE: PRIMO ANNO 2021-2022

- 9/10 OTTOBRE (Spazio SOS): 

Lo Sciamanesimo: storia, relazioni sociali, ricerca spirituale, filosofia di vita, tradizioni popolari e antropologia culturale.

6/7 NOVEMBRE (Casaruota): 

Ruota di Medicina. Costruzione della Ruota di Medicina (collettiva e personale). Varianti nativo-europea e nativo-americana, la Ruota del Tempo (Celebrazioni Celtiche e loro simbolismi).

8/9 GENNAIO (Spazio SOS): 

Aspetti energetici: i 7 chakra, l’armonia dell’Universo, metodi ed esercizi per comprendere i flussi vibrazionali, tecniche di riequilibrio.

12/13 FEBBRAIO (Spazio SOS): 

Meditazioni e visualizzazioni, la respirazione, tecniche immaginative.

26/27MARZO (Casaruota): 

Segni, Simboli e Archetipi.

7/8 MAGGIO (Casaruota):

Il sonaglio di Guarigione.

4/5 GIUGNO (Casaruota):

Viaggio sciamanico.

2/3 LUGLIO (Casaruota):

Luoghi di potere (collettivi e individuali), percepire la radianza della Terra e della Natura, i Quattro Elementi.

Nei mesi di Dicembre e Aprile sono previste due giornate facoltative per il tirocinio.

 
pexels-belle-co-1000445.jpg

DESTINATARI

La formazione in Arti Sciamaniche si rivolge a tutte quelle persone che vogliono lavorare nel campo delle discipline del benessere con un approccio nuovo, stimolante e creativo; risulterà inoltre di grande utilità per tutti quegli operatori che sono già formati in altre discipline ma che vogliono approfondire queste tematiche per avere uno strumento ulteriore di conoscenza e gestione del singolo e del gruppo: operatori olistici, counselor, naturopati, insegnanti, educatori, diplomati/laureati in discipline artistiche, gestori di comunità, operatori sanitari, psicologi, operatori nel sociale.
Il campo di applicazione è molto vasto: consulenze individuali, scuole di ogni ordine e grado, strutture di detenzione, centri infanzia adolescenza famiglia, centri di igiene mentale, aggiornamenti per gli insegnanti, case di accoglienza, comunità, portatori di disabilità.

 

DURATA E ACCREDITAMENTI

La durata della formazione, disciplinata dalla pubblicazione della Legge 14.01.2013 n°4, G.U. del 26.01.2013, è stabilita in 24 fine settimana, di 16 ore ciascuno, distribuiti nell’arco di un triennio (8 fine settimana annuali). Ne risulteranno 384 ore di lezione frontale e 66 ore di tirocinio, per un totale complessivo di 450 ore. Al superamento dell’esame finale (teorico e pratico) verranno rilasciati il Diploma di Qualifica Nazionale e il Tesserino Tecnico e verrà effettuata l’iscrizione all’Albo Nazionale dei Tecnici Olistici CSEN. (I Diplomi rilasciati hanno validità in quanto emessi direttamente dal Centro di Formazione C.S.E.N. /Centro Sportivo Educativo Nazionale, Ente di Promozione Sportiva riconosciuto dal C.O.N.I. CSEN è stato ufficialmente incluso nell’elenco dei soggetti accreditati/qualificati per la formazione del personale della scuola.)

pexels-nandhu-kumar-3730860.jpg
 
 

- Andrea Roccia che Canta Raspi: counselor, educatore, filosofo delle religioni
- Gloria Arthia Briga Grazzini: naturopata, operatrice olistica, artista
- Irene Valeriani: naturopata, floriterapista
- Eva Bosakova: danzatrice, danzaterapeuta
- Sauro Macera: fisioterapista, danzaterapeuta
- Carlo De Santo: musicarterapeuta, bardo
- Ennio Politi: maestro runico

 

LE SEDI

Il corso avrà come sede principale gli spazi (interni ed esterni) dell’Associazione Casaruota, situata nel comune di Firenzuola in Via San Pellegrino Marzocco (Firenze). Luogo ideale per le esperienze all'aperto e il contatto con la natura.
La sede secondaria sarà lo spazio SOS di Irene Valeriani, in Via Senese al Galluzzo (Firenze), dove verranno proposti insegnamenti prevalentemente teorici.

IMG_20200621_150921.jpg
1622449033118.jpg
3 percorsi crescita personale.jpg

La Tana del Tasso, la nostra stanza di lavoro a Casaruota

Il panorama che si gode dalla terrazza di Casaruota

SOS, lo spazio olistico di Settesemi

 

I MANUFATTI

1623347290915_edited.jpg

Durante il corso i partecipanti avranno la possibilità di sperimentarsi nella creazione di "Oggetti di Potere", simboli esteriori dei propri impegni interiori e veicolo di manifestazione

I MATERIALI

pexels-pixabay-159644.jpg

L’Accademia fornisce i seguenti materiali: dispense didattiche in pdf, materiale per appunti, materiali vari (creta, colori, pennelli, fogli di carta…). I partecipanti dovranno procurare il tamburo per il modulo inerente il viaggio sciamanico. Durante il percorso di formazione potrà essere consigliata la lettura di alcuni testi (sempre come ampliamento delle conoscenze e mai come obbligo)